Ernährung, Kräuter Frau & Familie, Erziehung Frau & Film Frau & Gesellschaft Frau & Gesundheit Frau & Mode Donna & politica Frau & Politik Frau & Schönheit Frau & Veranstaltungen Frau & Vorbilder Frau & Wirtschaft Frau des Monats La donna del mese Frauen & Kunst & Musik Haushalt & Wirtschaften im www aufgeschnappt Interviews Männer News ichfrau News im Frauenmuseum Rubrik Tante Rosa Rubrica zia Rosa Rund ums Lesen Zitat zum Montag

D’amore e di lotta

0

Audre Lorde, il femminismo nero raccontato in un libro di poesie.

Presentazione del libroD’amore e di lotta. Poesie scelte.” di Audre Lorde presso la Biblioteca delle Donne, venerdì 1 febbraio 2019, ore 18.00.

Intervista a Donatella Trevisan, traduttrice e moderatrice della serata.

Donatella, chi è Audre Lorde? E perchè in America rientra a pieno titolo tra le autrici contemporanee che meritano di essere lette?

Questa donna incredibile incarna la diversità, la sua biografia e il suo vissuto descrivono un universo molteplice, fatto di sfaccettature e di segmenti identitari, nei quali ognuno di noi può rispecchiarsi. Audre ha vissuto una vita da outsider sfidando la complessità del suo tempo monopolizzata dal potere di un mondo bianco e maschile: femminista, nera, lesbica e sposata con un gay, Audre sviluppa da giovanissima una sensibilità per la scrittura. Si dedica alla produzione di saggi, poesie, riflessioni politiche, viaggia in tutto il mondo; in Germania tiene alcune lezioni che daranno impulso al movimento afro-tedesco. Spenderà le sue ultime energie prima della terribile malattia per dare voce alle minoranze e lottare contro la deumanizzazione del sistema.

Audre Lorde
Foto: Elsad (https://de.m.wikipedia.org/wiki/Datei:Audre_lorde.jpg)
Come possiamo definire la poetica di Audre Lorde? E’ riflessiva o un inno all’azione?

Per Audre Lorde la poesia non è un lusso, ma semplicemente necessaria. E’ uno strumento di esplorazione, di riconoscimento e dunque di azione. La poesia di Audre affonda le sue radici nella sua terra, lei stessa si reca in Africa per recuperare identità e tradizioni della cultura africana. Le sue parole non sono consolatorie, ma invitano ad uno sforzo, ad una presa di coscienza e di orgoglio delle proprie origini nere.

Chi ha curato la traduzione in italiano di questa raccolta di poesie?

Women in Translation è un collettivo di donne che ha scelto di tradurre alcune poesie di Audre Lorde. Il processo è stato lungo, ma ben riuscito. Le poesie sono state tradotte singolarmente per poi essere ridiscusse e modificate nel gruppo cercando di rispettare le caratteristiche e le sensibilità di tutte le donne traduttrici che avevano aderito al progetto. Un vero lavoro di squadra! Io stessa come traduttrice sono rimasta impressionata dalla qualità del lavoro di traduzione.

Foto: Donatella Trevisan

Donatella Trevisan, traduttrice, fa parte da 12 anni di Tanna, un gruppo di donne impegnate che si adopera culturalmente e politicamente per far conoscere il più possibile l’universo femminile. Si occupano di biografie di donne dell’area trentino-tirolese, dell’opera di autrici letterarie, di politiche e filosofe, organizzano serate culturali, cinematografiche e musicali, creano eventi in città per sensibilizzare la collettività sui temi del femminismo e delle p ari opportunità. Donatella Trevisan e le sue compagne di viaggio Heidi Hintner, Ingrid Windisch, Sybille Tezzele e Evi Ferrarini vantano anche collaborazioni all’estero dalla Germania al sud Italia.

Per approfondimenti sulla biografia di Audre Lorde: http://www.enciclopediadelledonne.it/biografie/audre-lorde/

Foto: Flyer dell’evento di TANNA & Biblioteca della Donna/Archivio delle Donne

Leave A Reply