Ernährung, Kräuter Frau & Familie, Erziehung Frau & Film Frau & Gesellschaft Frau & Gesundheit Frau & Mode Donna & politica Frau & Politik Frau & Schönheit Frau & Veranstaltungen Frau & Vorbilder Frau & Wirtschaft Frau des Monats La donna del mese Frauen & Kunst & Musik Haushalt & Wirtschaften im www aufgeschnappt Interviews Männer News ichfrau News im Frauenmuseum Rubrik Tante Rosa Rubrica zia Rosa Rund ums Lesen Zitat zum Montag
Frauenmuseum | Museo delle donne

Ormoni femminili e alimentazione

0

L’Intercultural Cafè, che ha avuto luogo il 15 marzo era tutto dedicato alle donne*. Il dialogo con la ginecologa Gelsy Arlene Villanueva, ha aperto un vivace scambio sul benessere fisico, l’alimentazione, stili di vita e la loro influenza sull’equilibrio ormonale.

Per il post della rubrica #ziarosa di oggi, abbiamo fatto qualche altra domanda alla dottoressa Gelsy Arlene Villanueva.

Foto: Gelsy Arlene Villanueva
Quali fattori possono causare dolori mestruali?

I dolori mestruali (dismenorrea) affiggono, in maniera più o meno importante, donne fertili di tutte l’età. Possono dipendere da diversi fattori, legati non solo ad aspetti fisici, funzionali, a patologie di varia natura, ma anche a fattori emotivi e mentali. I fattori psichici per esempio possono condizionare l’intensità e la durata dei sintomi. La causa principale del dolore si deve però al fatto che l’endometrio, specie nel periodo mestruale, produce quantità notevole di prostaglandine, i quali in concentrazione elevata, generano delle contrazioni uterine che causano dolore nel basso ventre. Ovviamente non sono niente in confronto alle contrazioni del parto, però gli ormoni coinvolti sono sempre gli stessi.

Qual è il miglior approccio da adottare se si vuole ridurre il dolore mestruale in modo naturale?
Il miglior approccio secondo me va fatto di piccole cose che messe insieme possono fare stare meglio la donna sofferente di dolori mestruali. Cioè un approccio integrato come:
  • Alimentazione
  • Nutraceutici
  • Omeopatici
  • Fitoterapici
  • Agopuntura
  • Pratiche di rilassamento
Il ricorso alle terapie farmacologiche va sempre supervissato dal medico curante, il fai da te lo sconsiglio.
Cos’è importante, soprattutto in riguardo all’alimentazione?
In riguardo all’alimentazione consiglio:
  • mangiare cibi veri, a km zero perché così possiamo usufruire di più di tutti i suoi nutrienti
  • volendo cibi di agricoltura biologica
  • aggiungere alimenti fermentati (verdure p.e.) poiché così nutriamo il nostro microbiota intestinale – chiamato oggi il nostro secondo cervello – garantendo la sua buona funzionalità.
  • Stop al cibo spazzatura, fanno male e stimolano ancora di più l’infiammazione
Fonte: Junior REIS su Unsplash

La serata era dedicata anche ad alimenti e ricette specifiche che possono essere utili per un’alimentazione con effetti benefici sull’equilibrio ormonale.

Se volete provare voi stess* le ricette, ecco qui il ricettario redatto dalle due appassionate di cucina Yvonne Rauter e Jutta Egger su indicazione della ginecologa.Il ricettario in formato stampa potete trovare qui: Ricettario/Rezeptheft_formato stampa/Druckversion

Il ricettario in versione schermo potete trovare qui: Ricettario/Rezeptheft versione schermo/Bildschirmversion

 

Yvonne Rauter

Leave A Reply